Regolamento

CAPITOLO I

GLI ISCRITTI

1) Categorie

Gli iscritti al Campo d’Oglio Golf SSD si distinguono in:

  1. Può usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  2. FAMILIARE familiare del socio ordinario con i medesimi diritti di accesso.
  3. FERIALE con diritto di usufruire di tutte le strutture del circolo, ma solo nei giorni dal martedì al venerdì non festivi.
  4. 2° CIRCOLO iscritto già socio di altro Club golfistico, con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  5. UNDER 26 con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo
  6. UNDER 22 con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  7. UNDER 18 con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  8. UNDER 14 con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  9. UNDER 12 con diritto di usufruire di tutte le strutture del Circolo.
  10. CAMPO PRATICA può accedere a tutte le strutture del circolo, escluso il percorso di golf. Può accedere al campo pratica, al putting green e al pitching green.

2) Domande di ammissione

Chi intende iscriversi al Circolo deve presentare apposita domanda presso la Segreteria. Campo d’Oglio Golf SSD si riserva, comunque, il diritto di accettare la domanda.

L’iscrizione diventerà effettiva solo al paga­mento della quota richiesta in iscrizione ed all’accettazione da parte del richiedente del presente “Regolamento”.

3) Diritti di Accesso

Tutti gli iscritti, purché in regola con il pagamento delle relative quote, possono usu­fruire degli impianti e dei servizi ai sensi del presente Rego­lamento.

I giocatori soci di altri Circoli affiliati alla F.I.G., sono am­messi a giocare sul campo di golf, previo pagamento del green fee.

Sono pure ammessi, previo pagamento del green fee, i tesserati di Circoli stranieri.

4) Responsabilità

Gli iscritti sono tenuti ad avere la massima cura e rispetto di tutta la struttura, della sede, degli impianti, di tutte le attrezzature, del campo ecc.. Gli iscritti responsabili di danni arrecati, oltre ad essere passibili di provvedi­menti disciplinari, sono tenuti al risarcimento dei danni.

Campo d’Oglio Golf SSD non si assume alcuna responsabilità per eventuali infortuni od in­conve­nienti di qualsiasi natura che possano colpire gli iscritti od i loro ospiti nel frequentare la sede ed i relativi impianti, o nello svolgere le va­rie attività sportive.

Campo d’Oglio Golf SSD non risponde di furti o danneggiamenti di qu­alsiasi na­tura dei beni dei soci, anche se affidati in custodia alla Segreteria o ad altro locale e/o personale del Circolo.

CAPITOLO II

 NORME GENERALI

Di seguito sono elencate alcune norme generali e di comportamento che servono ad usufruire nel modo migliore delle attrezzature del Campo d’Oglio Golf SSD, ed a regolare i rapporti interpersonali.

1) ABBIGLIAMENTO

  1. a) Gli iscritti devono frequentare tutta la struttura ed i locali della “Club-House” in tenuta decorosa.
  2. b) Le tenute sportive devono essere uniformate alle normali consuetudini di ogni attività escludendo quindi abbigliamenti succinti (vedi Golf Etiquette).

2) ACCESSO AL CAMPO

  1. Il diritto di accedere e di utilizzare il campo da golf, il campo pratica, gli impianti sportivi e la club house con le sue strutture è concesso all’iscritto e a persone munite di green fee.
  2. nei limiti derivati dal tipo di contratto sottoscritto, dal tipo di green fee e dal presente Regolamento;
  3. secondo la disponibilità del campo da golf, del campo pratica e degli impianti sportivi determinata sulla base del numero degli utenti giornalieri, siano essi altri abbonati e/o persone munite di green fee;
  • nei limiti di volta in volta stabiliti dal Campo d’Oglio Golf SSD per lo svolgimento dell’attività e manifestazioni sportive sul percorso del campo da golf. Campo d’Oglio Golf SSD a suo insindacabile giudizio potrà prevedere, oltre ai normali periodi di chiusura, delle limitazioni d’uso per motivi tecnici del campo di golf, del campo pratica, degli impianti, della club house e di qualsiasi parte della struttura (avverse condizioni atmosferiche, manutenzione, etc.).
  1. Possono accedere al campo da golf i giocatori GA (Giocatori Abilitati).
  2. I non giocatori o gli ospiti potranno accedervi con calzature ido­nee solo dietro autorizzazione della Segreteria e sotto la piena respon­sabilità dell’iscritto che li accompagna; in ogni caso dovranno tassativamente evitare di recare disturbo ai gioca­tori, di mettersi in posizioni perico­lose, e di camminare sui putting greens.
  3. L’ accesso al campo è vietato ai bambini di età inferiore ai 10 anni se non gioca­tori e/o accompagnati.
  4. E’ tassativamente vietato circolare sul campo da golf con automezzi, motocicli e biciclette. Il transito e la circola­zione sono consentiti solo ai mezzi di lavoro e di servi­zio. 

3) ARMADIETTI

Sono riservati agli iscritti che ne abbiano fatta richiesta, in regola con il pagamento di quanto dovuto.

Gli armadietti degli ospiti sono a disposizione di tutti

4) AUTOMEZZI

  1. a) L’ accesso degli automezzi al parcheggio del Cir­colo deve avvenire a velocità moderata e senza provocare rumori molesti.
  2. b) I veicoli devono essere parcheggiati negli spazi riservati, ed è vietata la sosta davanti all’ingresso della Club-House.

5) BAMBINI

  1. Sono ammessi nel Circolo i bambini di età inferiore ai 10 anni sempre accompagnati dai genitori o da persone per essi responsa­bili. Non devono arrecare di­sturbo agli iscritti e a giocatori muniti di green fee.
  2. I partecipanti ai Corsi Collettivi devono seguire scrupolosamente quanto indicato dai maestri e dal Regolamento. I genitori che li accompagnano non possono sostare nel campo pratica durante lo svolgimento dei corsi.
  3. L’età minima per l’inizio dell’attività golfistica è fissata, come da regolamento della Federazione Italiana Golf, in anni 6.

6) CAMPO PRATICA E PUTTING GREEN

  1. a) Sono riservati a tutte le categorie di iscritti. Non è ammessa in questa area la sosta di chi non sta praticando o prendendo lezione.
  2. b) Il campo pratica ed il putting green sono disponibili negli orari e nei giorni indicati da Campo d’Oglio Golf SSD. L’uso del campo pratica è consentito nei limiti appositamente segnati e dalle postazioni predisposte. E’ vietato approcciare sul putting green. E’ severamente proibito raccogliere palline dal campo pratica.
  3. c) Le palline del campo pratica sono di proprietà del Circolo e, a pa­gamento, possono essere utilizzate  una  sola  volta  sul  campo  Utilizzazioni diverse saranno considerate appropriazione indebita   e   quindi   oggetto   di   multe   e   di provvedimenti disciplinari.

7) CARRELLI

Sono da utilizzare esclusivamente per il gioco del golf evitando di passare con gli stessi sui tees, sui greens e sugli avant-greens.

8) ETICHETTA DI GIOCO

Oltre alle regole proprie, nel gioco del golf è bene seguire alcune norme di compor­tamento generale per non disturbare gli altri giocatori e non dan­neggiare il campo. Ricordiamo di seguito alcune delle principali:

p r e c e d e n z e :

  • i team in gara hanno precedenza su tutti quelli fuori gara;
  • quelli impegnati in 18 buche su quelli che ne fanno solo 9;
  • i team meno numerosi su quelli più numerosi (2-3-4);
  • un solo giocatore non ha diritto su nessun team;
  • sono vietati i team di più di quattro giocatori;
  • il percorso deve essere seguito secondo l’ordine naturale delle buche; …ecc.

s u l   p e r c o r s o:

  • evitare di parlare ad alta voce;
  • seguire l’ordine di gioco;
  • rimettere a posto le zolle;
  • livellare con il rastrello la sabbia nei bunkers;
  • lasciare il passo ai team più veloci;
  • rispettare gli orari di partenza;
  • buttare mozziconi, carte ed oggetti nelle apposite cassette alle par­tenze;…ecc. I telefoni, se non spenti, dovranno essere in modalità “silenzioso” in modo da non recare disturbo ai giocatori.
  • È proibito transitare e/o posteggiare i carrelli sui green, sui tee di partenza, sugli avant-green e tra green e bunker; sacche e carrelli vanno lasciati ai lati e mai davanti ai green;
  • Ovunque è vietato l’uso di radio portatili o registratori.

s u i   g r e e n s :

  • liberare immediatamente il putting green appena terminato il gioco

ri­mettendo al suo posto la bandiera;

  • riparare i pitch-marks;
  • camminare in modo da non danneg­giare il tappeto erboso con le scarpe;
  • osservare asso­luto silenzio ed immobilità quando gioca un compagno

evitando di met­tersi sulla sua linea di gioco od alle sue spalle;

  • non gettare a terra la ban­diera o bastoni;
  • non lasciare le sacche all’ingresso del green, ma in dire­zione della buca seguente;

s u i   b a t t i t o r i :

  • non effettuare swing di prova, è consentito effettuarli sul rough laterale o senza toccare il terreno.

n e i   b u n k e r s :

  • dopo aver effettuato il colpo è doveroso rastrellare il bunker nella zona interessata. Il rastrello deve essere sempre collocato all’interno del bunker in posizione non sfavorevole ai giocatori seguenti e con il manico appoggiato sul bordo del bunker.

9) ORARI

  1. Ogni impianto sportivo o servizio sarà disponibile nei giorni di apertura del Circolo secondo gli orari indicati.
  2. Gli iscritti sono tenuti a rispettarli evitando di chiedere al personale pre­stazioni al di fuori di essi, neppure accordandosi con il personale stesso per modificarli. Gli iscritti che non si attengono al rispetto di tale di­sposizione sono personalmente responsabili degli inconvenienti di qualsiasi genere che dovessero derivarne.
  3. L’ uso degli impianti sportivi potrà essere limitato o vietato agli iscritti in occasione di gare o per altri motivi ritenuti validi dalla Segreteria (avverse condizioni atmosferiche, manutenzione, etc.). In caso di gare sarà cura della Segreteria predisporre di volta in volta l’orario di partenza, in modo da permettere ed age­volare l’accesso al percorso anche agli iscritti “fuori gara”.
  4. Gli iscritti devono sempre prenotare, presso la Segreteria, l’orario di partenza sia per le 9 buche che per le 18 buche.

10) OSPITI

  1. a) Gli iscritti possono portare loro ospiti all’interno del Circolo, con le limitazioni indicate dalla Segreteria, seguendo la seguente procedura:

1 –  informare la Segreteria;

2 – accompagnare sempre personalmente gli Ospiti durante la perma­nenza e far loro rispettare il regolamento.

11) PAGAMENTI

I green-fees, le iscrizioni alle gare ed i corrispet­tivi per gli altri servizi, devono essere pagati in anticipo alla Segreteria.

12) PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

Nel caso in cui un iscritto o un titolare di green fee o ingresso giornaliero si comporti non conformemente alle norme del presente regolamento, può essere richiamato.

Nei casi di indisciplina, di inosservanza grave delle norme del Circolo e/o della Federazione Italiana Golf, nonché di scorretto comportamento sportivo morale e civile, gli Organi preposti (Commissione di Disciplina), nei modi e tempi previsti, possono irrogare le seguenti sanzioni:

  1. RICHIAMO SCRITTO
  2. CENSURA SCRITTA
  3. SOSPENSIONE TEMPORANEA della frequentazione degli impianti e dei locali della Società o della sola attività sportiva
  4. RADIAZIONE

I casi di SOSPENSIONE TEMPORANEA e RADIAZIONE non comportano il diritto ad alcun rimborso.

13) QUOTE

  1. a) Campo d’Oglio Golf SSD comunicherà entro il 31 ottobre le quote relative alle nuove iscrizioni dell’anno successivo.
  2. b) A partire dal 1 Febbraio, chi non avesse provveduto al pagamento dell’iscrizione, ma fosse comunque in regola con il tesseramento FIG, sarà tenuto al pagamento del green-fee giornaliero in vigore (campo pratica e o campo da Golf).

14) RAPPORTI CON I PROFESSIONISTI

  1. a) Possono usufruire del campo da golf e relative attrezzature anche i pro­fessionisti. Il loro accesso al campo dovrà essere preventivamente autorizzato dalla Segreteria.

15) RAPPORTI TRA GLI ISCRITTI ED IL PERSONALE

  1. a) I rapporti intercorrenti fra gli iscritti ed il personale del Circolo ed i Professio­nisti dovranno sempre essere improntati alla massima correttezza e reciproco rispetto.
  2. c) Ove detti rapporti, o altri inerenti le attività del Cir­colo, non siano previsti dal presente Regolamento, saranno di volta in volta og­getto di esame da parte del Consiglio d’Amministrazione.

16) RECLAMI

L’iscritto che ritenga di ravvisare irregolarità o non conformità al pre­sente Regolamento da parte di un altro iscritto o suo ospite, può presentare un reclamo scritto presso la Segreteria. Non saranno presi in considerazione reclami verbali. 

17) SEGRETERIA

  1. a) E’ l’organo esecutivo delle decisioni del Consiglio d’ Amministrazione, della Commissione Sportiva, della Commissione EGA e di ogni altra Commissione.
  2. b) E’ consentito l’ingresso negli uffici della Segreteria solo ai membri degli Organi Sociali per lo svolgimento delle proprie funzioni.
  3. c) Ogni iscritto, al momento dell’arrivo al Circolo, è tenuto a comunicare la propria presenza in Segreteria, in modo da essere reperibile in caso di necessità.
  4. d) Presso la Segreteria sono conservati e sono tenuti aggiornati i seguenti regi­stri e documenti:
  1. Elenco iscritti e relativi indirizzi
  2. Elenco tesserati F.I.G.
  3. Raccolta delle comunicazioni agli iscritti (di qualsiasi natura ed in ordine cronologico)
  4. Orari in vigore
  5. Raccolta delle domande di ammissione nuovi abbonati e relative liberatorie per la privacy
  6. Raccolta dei verbali di riunione della Commissione Sportiva
  7. Copia dei provvedimenti decisi dagli Organi di Disciplina.

18) SPOGLIATOI

  1. Sono riservati agli iscritti di ogni categoria ed agli ospiti che usufruiscono dei servizi del Circolo. Si dividono in maschili e femminili.
  2. E’ richiesta la massima collaborazione per man­tenere decoro, ordine e pulizia.
  3. Si ricorda che il club non risponde dei valori o delle cose lasciati negli spogliatoi.

19) LOCALE SACCHE

  1. a) E’ riservato agli iscritti di ogni categoria avente diritto.
  2. b) Ogni iscritto potrà custodire nell’apposito locale la propria attrezzatura. L’accesso al locale, per motivi di sicurezza, è di esclusivo utilizzo degli iscritti. La Direzione porrà la massima cura nella conservazione delle attrezzature, ma si ricorda che la proprietà non si farà carico di       furti o danneggiamenti alle stesse.

20) TESSERA F.I.G.

  1. a) Viene rilasciata dalla Federazione Italiana Golf tramite la Segreteria agli iscritti. Si ricorda che la normativa della Federazione Italiana Golf prevede l’obbligatorietà di un certifi­cato medico di idoneità generica alla attività sportiva.
  2. b) Deve essere esibita dai soci di altri Circoli, italiani e stranieri, per accedere a tutte le strutture.

21)    Quanto non previsto dal presente Regolamento sarà di volta in volta oggetto di esame e di delibera da parte del Campo d’Oglio Golf SSD.