REGOLE LOCALI AGGIUNTIVE

Vigono le Regole del R.&A. Rules Ltd. adottate dalla F.I.G, le Condizioni di Gara e Regole Locali F.I.G. 2020

e le seguenti 

REGOLE LOCALI AGGIUNTIVE

  1. SI PIAZZA (E-3): Una palla che si trova in qualsiasi area accuratamente rasata del percorso può, senza penalità, essere alzata, pulita e piazzata entro la distanza di 15cm da dove si trova originariamente, ma non più vicino alla buca, e non in un ostacolo né in green. Prima di alzare la palla il giocatore deve marcare la posizione. Un giocatore può piazzare la sua palla una volta e dopo che la palla è stata così piazzata, è in gioco. Penalità per infrazione alla regola locale: gare a colpi 2 colpi.
  2. FUORI LIMITE INTERNO ALLA BUCA 4 (REG. LOC. MOD. A-4) a destra tutta la buca 4 segnalato da paletti bianchi (da considerare bianchi mentre si gioca la buca 4 e verdi mentre si gioca la buca 3) valido solo per la buca 4 (non valido per la buca 3); durante il gioco delle altre buche sono da considerarsi ostruzioni inamovibili.
  3. FUORI LIMITE (18.2):
    • ALLA BUCA 3 Lungo il limite sud della buca (dietro il green della buca 3) la recinzione ed i relativi sostegni (compreso l’eventuale telo) sono considerati parti integranti del campo. Il fuori limite è delimitato dal muretto in cemento.
    • ALLA BUCA 7 Lungo il limite ovest, solo in corrispondenza del canale in cemento, la recinzione ed i relativi sostegni (compreso l’eventuale telo) sono considerati parti integranti del campo. Il fuori limite è delimitato dal canale in cemento.
    • ALLA BUCA 8 Lungo il limite sud della buca (dietro il green della buca 8) la recinzione ed i relativi sostegni (compreso l’eventuale telo) sono considerati parti integranti del campo. Il fuori limite è delimitato dal canale in cemento.
    • ALLA BUCA 9. Lungo il limite ovest, in corrispondenza del canale in cemento, la recinzione ed i relativi sostegni (compreso l’eventuale telo) sono considerati parti integranti del campo. Il fuori limite è delimitato dal canale in cemento.
  4. OGGETTI INTEGRANTI buca 1 buca 4 e 7:Tutte le reti sul percorso (rispettivamente: green 1, green della 4, area di partenza della 7) sono da considerare OGGETTI INTEGRANTI, non è quindi permesso ovviare senza penalità.
  5. CONDIZIONI ANORMALI DEL TERRENO (REGOLA 16)
    • Eventuali erosioni nei bunker provocate dall’acqua
    • Putting Green sbagliato (D-4): divieto di gioco anche dal relativo avant-green (apron).
  1. CODICE DI CONDOTTA (Regola 1.2b)Come stabilito dalla Regola 1.2a e da quanto contenuto nell’hard card della Federazione Italiana Golf, il Comitato Gara ha la facoltà di attuare il seguente codice di condotta di fronte a un comportamento inaccettabile come:
  1. Mancata cura del campo: per esempio non riparare un pitch-mark, non ripiazzare una zolla o non livellare un bunker, fare le prove sul tee di partenza, gettare spazzatura/mozziconi in tutte le aree (campo, club house, campo pratica, parcheggi), passare con i carrelli sulle aree di partenza/avantgreen/green;
  2. gettare spazzatura/mozziconi in tutte le aree (campo, club house, campo pratica, parcheggi);
  3. utilizzo di linguaggio inappropriato;
  4. lancio di bastoni.

        Il giocatore può essere penalizzato durante il giro per le seguenti  infrazioni

1a Infrazione: avvertimento dell’Arbitro o di un Membro del Comitato;

2a Infrazione: un colpo di penalità;

3a Infrazione: penalità generale (due colpi in stroke play o perdita della buca in match play);

4a Infrazione o eventuale grave scorrettezza: squalifica.

   7. INDICATORI DI PARTENZA:         

                                 UOMINI:     BIANCO      DONNE:      BLU

                                                           GIALLO                           ROSSO

                                                           VERDE                            ARANCIO

 

  8. Tabella linee guida sulla percorrenza di ogni singola buca: 

BUCA

PAR

TIME PER HOLE

FROM 1

1

4

0:16

0:16

2

4

0:16

0:32

3

5

0:18

0:50

4

4

0:16

1:06

5

3

0:11

1:17

6

4

0:14

1:31

7

4

0:16

1:47

8

3

0:10

1:57

9

5

0:18

2:15

    L’ora ufficiale è quella dell’orologio situato al tee di partenza.

    Lo score va consegnato il più presto possibile

 9. PRATICA (Regola 5): Il Comitato stabilisce che è permessa la pratica sul campo di gara in qualsiasi giornata o tra i giri di una gara stroke play.

 

Il Comitato di Gara